Eremo di Sant’Antonio

Descrizione

Lungo la vecchia mulattiera che risale da Polino verso la Cava dell’oro si trova una piccola costruzione, seminascosta dagli alberi di leccio, che pare quasi uscire dalle rocce: è l’Eremo di Sant’Antonio, dedicato ai santi Antonio da Padova e Antonio Abate, edificato intorno al XII secolo.

 

La facciata è più recente rispetto alla costruzione: la si fa risalire al XVI secolo. L’ingresso è impreziosito da un’acquasantiera e sormontato da un piccolo campanile a vela.

 

All’interno vi sono due ambienti: uno in muratura, l’altro interamente scavato nella roccia. Due sono anche le statue, dedicate a ciascuna dei due santi: quella di Sant’Antonio Abate è la più antica, mentre quella di Sant’Antonio da Padova è stata aggiunta successivamente, ed è incorniciata da una nicchia che riporta lo stemma di Polino

 

Sulle pareti di roccia vi sono affreschi dalla datazione incerta: si vedono bene un Sant’Antonio Abate, che si pensa precedente al XV secolo, e una Madonna con Bambino.

L’eremo si raggiunge solo a piedi, e chi volesse visitarne l’interno deve prima procurarsi le chiavi presso il comune di Polino.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Dove: Polino
More from this employer
Greenway del Nera
10 Novembre 2020
Arrampicata
10 Novembre 2020
Rafting
10 Novembre 2020
Geolab
6 Novembre 2020
You don't have permission to register