Oasi naturalistica di Alviano

Descrizione

Quando fu creato, nel 1963, il lago artificiale di Alviano era stato pensato come bacino di espansione per limitare le piene del Tevere, oltre che ovviamente come area deputata alla produzione di energia idroelettrica tramite lo sbarramento creato sul fiume. 

 

Nel giro di pochi anni, però, i sedimenti trasportati dalle acque ne cambiarono la conformazione; dal 1977 in poi venne a crearsi una palude sempre più estesa che divenne in breve un punto di sosta e di nidificazione per numerosi uccelli acquatici. Per salvaguardare l’area, la regione Umbria vi decretò il divieto di caccia e la trasformò in una riserva naturale

 

Vennero creati sentieri, riqualificato il terreno nel rispetto delle esigenze degli animali, e realizzati progetti che valorizzassero l’oasi: a partire dal 1990 ebbero inizio iniziative didattiche per gli studenti, progetti di educazione ambientale e veri e propri laboratori di ricerca. Oggi l’oasi è sede di numerose attività scientifiche realizzate in collaborazione con prestigiose università: dal monitoraggio degli impatti del cambiamento climatico sugli ecosistemi, alla centralina meteo che rileva i livelli di acqua, sole e vento, al frutteto didattico che promuove la biodiversità del territorio.

 

L’oasi tocca i comuni di Alviano, Guardea, Montecchio e Civitella d’Agliano; ha un’estensione di circa 900 ettari, di cui 500 di palude e oltre 300 di bosco igrofilo, e con la sua varietà di ambienti e conformazioni - prati, stagni, acquitrini, pozze temporanee - ospita una varietà impressionante di flora e di fauna

 

Tra gli alberi sono prevalenti l’ontano nero, il pioppo bianco e il salice, oltre alle piante palustri come i giunchi e gli iris gialli. Ad abitare l’oasi sono rettili, mammiferi come la volpe, il tasso, il cinghiale, una grande varietà di anfibi come rane e tritoni, e circa 200 diversi tipi di uccelli: aironi, falchi di palude, martin pescatore, anatre, folaghe. Negli anni, questo rifugio protetto ha permesso il ripopolamento e la salvaguardia di numerose specie.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Dove: Alviano
Connect with us
More from this employer
Greenway del Nera
10 Novembre 2020
Arrampicata
10 Novembre 2020
Rafting
10 Novembre 2020
Geolab
6 Novembre 2020
You don't have permission to register